fabriano-370x518

Le Stimmate di san Francesco è un dipinto a tempera e oro su tavola di Gentile da Fabriano, databile al 1420. L’opera era il lato posteriore di uno stendardo processionale, sul cui recto si trovava la scena dell’Incoronazione della Vergine. Lo stendardo venne dipinto per una confraternita domiciliata presso il convento di San Francesco a Fabriano, città natale del pittore in cui aveva fatto ritorno da Brescia, dopo i successi veneziani, nella primavera del 1420, ma solo per pochi mesi: ad agosto egli risultava già a Firenze.

La scena ha una composizione abbastanza tradizionale, derivata da moduli giotteschi. Francesco, in primo piano a sinistra, distende le braccia verso il crocifisso apparso in cielo tra serafini e dalle ferite della Passione partono raggi che vanno a creare le stimmate del santo. La scena è ambientata sullo sfondo di una roccia ispida punteggiata da alberi e arbusti, mentre a destra si vede fra Leone, fedele compagno di Francesco, che, sdraiato, si copre gli occhi con una mano per pararsi dall’apparizione sfolgorante di Cristo, mentre più indietro si vede una chiesetta che simboleggia il santuario della Verna.

Il fascino dell’opera risiede soprattutto nella luce intensa, che invade la scena. La fonte luminosa è dietro al crocifisso e sembra sprigionarsi dal fondo oro, facendo brillare il fogliame e i fili d’erba, nonché le ghiande delle querce, rappresentate con viva naturalezza.

Queste ricerche luministiche, ben visibili anche nelle pieghe del saio di san Francesco, dalla massa così scultorea, divennero da quegli anni una delle caratteristiche più marcate dello stile maturo dell’artista, culminante nelle opere del periodo fiorentino.

Nel nimbo di Francesco si trova l’iscrizione del nome “Franciscus”.

Annunci

Informazioni su sentierofrancescano

Rivista scientifica su tematiche e percorsi francescani della zona Umbria-Marche, ma non solo. www.sentierofrancescano.it
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...