Quintana di Ascoli Piceno, il Palio di agosto

Da primapaginaonline.it

E’ stato presentato questa mattina, in pinacoteca, ad una settimana dalla Quintana di agosto, il palio realizzato dal civitanovese Mauro Brattini e dedicato a San Francesco, ad ottocento anni dal suo passaggio in terra ascolana. Alla cerimonia, ovviamente, oltre ai tanti sestieranti, ai capisestiere ed agli appassionati, hanno partecipato anche il presidente del «Consiglio degli Anziani» Massimo Massetti, il sindaco Guido Castelli e il professore Stefano Papetti, al quale è toccato il compito di illustrare l’opera.

SAN FRANCESCO AL CENTRO – “La figura del ‘poverello’ di Assisi, con il saio e i piedi scalzi, campeggia al centro dello stendardo – ha spiegato Papetti – Le braccia, sollevate in un gesto di accoglienza, si protendono verso il cielo, emanando dei raggi che assumono la forma di tre uccelli. Le vibrazioni cosmiche che promanano dalla figura di San Francesco investono l’intero contesto architettonico, rendendo la piazza del Popolo il luogo dell’apparizione soprannaturale. L’espressione serena del frate, inoltre, suscita nell’osservatore la consapevolezza di poter trovare soccorso nella sua figura di intercessore a favore di una umanità disorientata e priva di valori. L’orchestrazione cromatica, giocata sui toni freddi dell’azzurro e del violetto contrapposti ai caldi colori della luce, riflette le consuetudini dell’artista marchigiano che affida a questi contrasti un alto valore simbolico».

11798119_10207148000207399_1569327334_n-675x250

IL RICORDO – Durante la cerimonia, inoltre, un bel gesto è stato quello compiuto dal Lions Club Host di Ascoli. L’associazione, infatti, ha donato alla Quintana un’opera dedicata ad Alvaro Pespani, il console di Sant’Emidio scomparso un anno e mezzo fa. Si tratta di un bassorilievo in terracotta bronzata, realizzato dall’ascolana Barbara Tomassini, che riproduce il mezzobusto di Pespani e che verrà posizionato ben presto nella sede di piazza Arringo, dove tutti i turisti e i visitatori potranno ammirarlo. Ciò, peraltro, nel giorno in cui il sestiere della Piazzarola ha dedicato il proprio ponte ad un altro personaggio storico della Quintana scomparso da poco, il console di Porta Solestà Emilio Nardinocchi.

Annunci

Informazioni su sentierofrancescano

Rivista scientifica su tematiche e percorsi francescani della zona Umbria-Marche, ma non solo. www.sentierofrancescano.it
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...